Follow by Email

sabato 22 luglio 2017

IL SILENZIO


Se dovessi scrivere un nuovo libro o una canzone oppure tenere un nuovo seminario sceglierei come tema il silenzio. Siamo talmente sommersi da suoni e parole che diviene persino difficile distinguerli e alla fine non ascoltiamo nulla e tutto scorre talmente velocemente che nulla rimane impresso davvero. Diveniamo come depositi di memorie spazzature non riciclabili e difficili da smaltire. C'è uno spazio immenso e vasto, l'UNIVERSO, dal quale tutto emerge e prende forma. Lo yoga mi ha insegnato ad immergermi in questo spazio infinito e silenzioso dal quale tutto nasce ed è lì che è bello ascoltare il silenzio e i suoi suoni.
Il silenzio è quella voce di usignolo che canta un canto mai udito, che fa vibrare le anime di chi ascolta.  Si dice che la voce sia l'espressione dell'anima ed è quando siamo come smarriti e bloccati che abbiamo il tempo per ritrovarci, per essere soli e conoscerci e alla fine emettere il nostro suono.
Il fruscio del vento, lo zampillo dell'acqua, il crepitio del fuoco, il calpestio dei piedi nudi che toccano la terra, tutto questo può essere ascoltato solo se ci si immerge nella profondità della musica dell'universo, perché questi suoni sono musica.
Ascolta il silenzio e scoprirai tante cose.....inimmaginabili!!!!

Adriana Crisci